Essere e non essere vegetariano?

Da un po’ di tempo a questa parte sto riflettendo molto sulla mia alimentazione e sull’impatto ambientale che essa comporta.

Ho elaborato nella mia mente alcuni buoni motivi per smettere di mangiare la carne. Alcuni di questi sono legati alla visione alquanto negativa che ho sull’industria della carne:
  • è responsabile della produzione di gas serra
  • depaupera l’ambiente di importanti risorse quali alimenti e acqua destinati al mantenimento degli animali allevati
  • è responsabile della deforestazione e dell’inquinamento idrico delle aree in cui opera
  • è una industria che sfrutta e uccide gli animali
  • la carne se consumata in eccesso rappresenta un fattore di rischio nello sviluppo di determinate malattie.
Non per forza in ordine di importanza. Nonostante queste valide motivazioni non ho ancora preso la mia decisione.
Così alla fin fine ho deciso di ridurre il mio consumo di carne nonostante già fosse abbastanza scarso.
 Ho deciso di appuntare il tutto in questo blog come promemoria per tenere fede alle mie promesse. Una volta scritto non si torna più indietro:
Verba volant, scripta manent

 

Tagged: ,

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: