Tavolo da fumo con parquet recuperato – PARTE 1

Ciao a tutti!
Io sono il pasticcione di casa… E’ la prima volta che scrivo sul Blog perché sono stato molto occupato ad imparare.. e a cercare un modo per mettere le mie passioni al servizio del pianeta..
Ho pensato come mio primo articolo sul blog dovesse essere qualcosa di gustoso, ed essendo appassionato di bricolage ho finalmente trovato qualcosa che facesse al caso mio… 😀
Bene, cominciamo!

Nel mese di Dicembre durante il tempo libero sono andato in giro per aziende e magazzini edili a cercare bancali in legno, dato che sono molto utili sia per il camino che per recuperare il legno e realizzare cose tipo mensole ecc.. Arrivato in un magazzino di rivestimenti e parquet, il magazziniere mi ha portato dove tengono i bancali e insieme ad essi c’erano delle tavolette di parquet inchiodate a 4 alla volta. I produttori le usano come spessori durante le spedizioni. Non avevo idea di come usarle, non essendo un esperto e, inizialmente, avevo pensato che forse avrei potuto bruciarle… Così le ho prese… Inconsapevole del fatto che me ne sarei praticamente innamorato.
Un parquet in massello di rovere spesso oltre 2 cm... non ci ho messo molto a realizzare cosa ci avrei voluto fare...

Un parquet in massello di rovere spesso oltre 2 cm… ci ho messo un po’ a realizzare cosa ci avrei voluto fare…

 

Si trattava di alcune tavole di parquet di Rovere e alcune di Faggio.
Ho provato ad allineare le tavole per farmi un'idea

Ho provato ad allineare le tavole per farmi un’idea

 

Il rovere mi ha affascinato appena tornato a casa e ho avuto l’occasione di guardarlo meglio a quel punto ho cominciato a sperare che fosse utilizzabile (anche se non sapevo ancora per cosa) e allora ho provato a schiodarle. Il faggio invece non lo avevo inquadrato bene, anche perché era pretrattato e i difetti si vedevano molto di più.

Tagged: , , , , , , , , ,

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: